Espianti

Acquista
EAN: 9788875800345
Prezzo: € 14,90

Tutti gli anni, in India, all’incrocio di tre fiumi – uno dei quali è invisibile, secondo la tradizione – si celebra una festa religiosa alla quale prendono parte milioni di fedeli, il Kumbha Mela, il più grande raduno dell’umanità. In occasione delle celebrazioni, tutti gli anni, le Autorità nazionali e internazionali debbono rilevare la scomparsa di migliaia di indivìdui, di cui si perde letteralmente ogni traccia. Il romanzo si ispira ad un’indagine della magistratura italiana ancora in corso di svolgimento e di cui si avrà notizia nei prossimi mesi. L’autore ha lavorato a stretto contatto col PM che ha condotto l’indagine e ne ha tratto il materiale per realizzare un viaggio, serio e documentato, nel cuore di tenebra di un Occidente che ha fatto del controllo demografico una religione, rinfocolando per contraccolpo il mito della resurrezione dei corpi e della vita eterna. All’ombra di questo mito – reso sempre più efficace dai progressi della medicina e dall’orribile pratica di considerare i paesi meno sviluppati una riserva di materiale umano di cui disporre a piacimento – c’è chi è disposto a sacrificare la vita di altri esseri umani per la propria sopravvivenza, come le cronache dall’inferno del traffico degli organi, spesso sottovoce e di straforo, qualche volta ci segnalano.

2018-03-20T01:05:28+00:00 17 novembre 2008|

Scrivi un commento